HomepageS_t_e_f_a_n_o_M_u_s_s_o.html
ProfiloProfilo.html
Materiali
GalleryGallery/Gallery.html
LinkLink.html
ContattiContatti.html

I VANTAGGI DELLA RESINA


LA SOVRAPPOSIZIONE. I pavimenti in resina possono essere sovrapposti ai pavimenti esistenti (escluso il parquet) senza dover rimuovere gli stessi, con notevole risparmio in tempi, energia, costi ed acidentali rotture di tubi idraulici o elettrici dovuto allo smantellamento della vecchia pavimentazione.


PRATICITA’ E IGIENE. Un pavimento o un rivestimento in resina è una superficie monolitica impermeabile senza fughe né fessure. Da ciò ne consegne una maggiore rapidità nella pulizia e un’igiene superiore rispetto alle classiche finiture. Le resine non richiedono prodotti particolari per la loro pulizia.


MANUTENZIONE. Se usurato od opacizzato, un pavimento in resina può essere riportato allo stato originale di brillantezza con una semplice procedura, senza dover ripetere tutto il ciclo di lavorazione; pertanto una superficie in resina può essere sempre rinnovata.



NOTIZIE TECNICHE


LA SOVRAPPOSIZIONE. Lo spessore medio della nuova pavimentazione in resina è di circa 3/4mm. Il peso specifico per mq. è di kg. 3,0/3,5 circa. E’ sconsigliabile posare un rivestimento a parete su piastrelle esistenti.


RISCALDAMENTO A PAVIMENTO. La pavimentazione in resina è assolutamente compatibile con la presenza di riscaldamento a pavimento, in quanto gode di un’ottima trasmissione del calore e grazie ad un’ottima elasticità ben sopporta gli sbalzi termici.


ATOSSICITA’. Le resine epossidiche utilizzate da noi sono in Classe I e assolutamente atossiche dopo la lavorazione.


TEMPERATURE. Le resine sono prodotti molto sensibili alle temperature (solo in fase di lavorazione) pertanto è necessario avere sul luogo di posa una temperatura non inferiore ai 15°.


CICLO DI LAVORAZIONE. Il ciclo di lavorazione tradizionale per realizzare un pavimento o un rivestimento in resina, con una superficie che varia da 10 a 150 mq è di 6/7 giorni lavorativi, nel rispetto dei tempi tecnici di asciugatura dei vari passaggi; ciò a prescindere dalla metratura. Pertanto le piccole superfici sono penalizzate in termini di costo poichè al di sotto dei 40 mq l’opera viene quantificata a corpo.